Il paesaggio come storia

I percorsi di lavoro che ReteStoria presenta alle scuole per l’anno scolastico 2012-2013 hanno come filo conduttore il paesaggio come sguardo privilegiato sulle trasformazioni storiche e sono corredati da una significativa proposta di aggiornamento, per due ordini di motivi:

  • il dibattito scientifico su questi temi è ricco e vario ed è indispensabile che tutti i docenti ne abbiano consapevolezza; va anche ridiscusso il ruolo della didattica laboratoriale e la sua sostenibilità;
  • a dieci anni dall’avvio dell’esperienza di ReteStoria è necessario un momento di riflessione sui percorsi compiuti, ma soprattutto sulle prospettive per il futuro che nascono anche dall’interazione tra la nostra metodologia laboratoriale e le tematiche portate all’attenzione negli ultimi anni, come lo statuto disciplinare della “geo-storia” o le tematiche del paesaggio.

Per queste ragioni viene offerta agli insegnanti una serie di incontri di riflessione e formazione su questi temi secondo il seguente programma.

CICLO DI SEMINARI DI FORMAZIONE-AGGIORNAMENTO PER INSEGNANTI
SETTEMBRE – OTTOBRE 2012

La Convenzione Europea sul paesaggio precisa in apertura (cap. 1, art. 1, lett. a) il significato da attribuire al termine ‘paesaggio’, che «designa una determinata parte di territorio così com’è percepita dalle popolazioni, il cui caratte-re deriva dall’azione di fattori naturali e/o umani e dalle loro interrelazioni». Tale definizione è implicitamente ‘geo-storica’, così come la intese Fernand Braudel nel lontano 1945 («La geostoria è lo studio di una duplice relazione che va dalla natura all’uomo e dall’uomo alla natura, lo studio di un’azione e di una reazione mescolate, confuse, ripetute senza fine nella realtà di ogni giorno»).
Può essere questa la chiave interpretativa delle nuove sollecitazioni che provengono alla scuola dai più recenti documenti ministeriali e soprattutto dalla società contemporanea. In questo ReteStoria riconosce la presenza di valide potenzialità didattiche che permettono di coniugare efficacemente la didattica laboratoriale, da sempre cardine della propria proposta, con la necessità di perseguire l’acquisizione di competenze storiche e civiche da parte degli studenti di ogni ordine e grado.

giovedì 27 SETTEMBRE 2012: STORIA, GEOGRAFIA, DIDATTICA
Mario Ambel: “La didattica per competenze”
Francesco Vallerani, Università Ca’ Foscari, Venezia: “I piccoli fiumi: per una geostoria del territorio trevigiano”
Cinzia Crivellari, Laboratorio di storia, Università Ca’ Foscari, Venezia: “Le competenze tra scuola, università e insegnamento: l’esperienza dell’Osservatorio delle SSIS”
giovedì 11 OTTOBRE 2012: IL LABORATORIO: TRA BUONA PRATICA E PRATICA POSSIBILE
Stefano Quaglia, Dirigente tecnico USR Veneto: “Una maestra inascoltata in uno spazio interminato e sconosciuto: quali coordinate spazio-temporali per i nativi digitali?”
Rita Fazzello, Dirigente Scolastico: “Laboratorio: ancora si può?”
Maria Giuseppina Vincitorio, Dirigente Scolastico Liceo “Da Vinci” Treviso: “Il laboratorio alla scuola superiore: una chimera?”
Francesca Dematté, insegnante di scuola superiore: “Storia, geo-storia, competenze digitali”
giovedì 25 OTTOBRE 2012: GEO-STORIA E PAESAGGIO
Nadia Breda, Università di Firenze: “Uno sguardo antropologico sul paesaggio”
Lorena Rocca, Università di Padova: “Dallo spazio al territorio e dal territorio al paesaggio: parole e concetti”
Simonetta Zanon, Fondazione Benetton Studi Ricerche: “L’esperienza di Luoghi di valore: una proposta anche per la scuola”
Staff di ReteStoria: “Dieci anni di ReteStoria: tra passato e futuro. Il progetto 2012-2013”

Tutti gli incontri si svolgeranno
presso il LICEO SCIENTIFICO “LEONARDO DA VINCI” DI TREVISO,
viale Europa 32,
DALLE ORE 15 ALLE ORE 18.30.

Il ciclo di incontri si configura come corso di formazione ed aggiornamento per Docenti. Sarà rilasciato attestato di partecipazione.

Il sito di ReteStoria è attualmente in costruzione. Provvisoriamente le news di ReteStoria sono pubblicate nel blog https://biennalestoria.wordpress.com/

Per informazioni e adesioni, rivolgersi alla segreteria didattica del Liceo “Da Vinci”
tel. 0422/23927, fax. 0422/432362, e-mail: liceodavinci@tin.it

Inviare la scheda di adesione secondo il modello allegato alla segreteria didattica del Liceo “Da Vinci”
tel. 0422/23927, fax. 0422/432362, e-mail: liceodavinci@tin.it

Scarica qui la scheda di adesione

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...